La  formazione  professionale  della dott.ssa A. Cerisola  è avvenuta attraverso un percorso di studi e di esperienze formative  che l’hanno condotta ad approfondire e utilizzare l’approccio terapeutico  psicodinamico,  cognitivo e sistemico.

La presenza nella sua formazione di componenti così diversificate le permette di adattare l’intervento terapeutico  al tipo di disturbo e al tipo di personalità di colui/ colei che richiede l’ intervento.

Potranno  perciò essere utilizzati  in determinati casi  di disagio  interventi psicoterapeutici  “brevi” e “orientati sul sintomo” di impostazione cognitivista. Questo può avvenire in quei  casi che presentano particolare urgenza per il carattere invalidante del sintomo,  o nei casi in cui la motivazione del/della  paziente è orientata ad una certa rapidità del percorso.

In  quei casi di disagio  in cui si evince  la richiesta da parte del/della paziente  di un cambiamento più profondo e duraturo,  appare indicato l’approccio psicodinamico che è  rivolto all’analisi  dei conflitti inconsci e alla loro risoluzione  attraverso il raggiungimento di un più alto grado di conoscenza e consapevolezza.

Qualora il disagio psicologico si mostri diffuso a livello di coppia o di famiglia l’intervento verrà orientato verso un approccio sistemico e psicodinamico-relazionale.

Il percorso psicoterapeutico inizia con uno/due incontri finalizzati alla analisi e alla comprensione del problema portato dal/dalla paziente. Alla fine di questi incontri viene restituito un primo inquadramento clinico  del problema e viene avanzata  la proposta di intervento psicoterapeutico che verrà discussa e concordata con il/la richiedente.

Nei casi in cui  si ritenga utile la collaborazione di altre figure professionali che fanno parte dell’Associazione  con il consenso del/della paziente il caso può essere sottoposto ai colleghi per una migliore  valutazione.

Gli interventi psicoterapeutici si rivolgono a:

  • Adulti
  • Adolescenti
  • Bambini
  • Coppie
  • Famiglie

Gli interventi posso riguardare:

Disturbi dell’umore  (depressione, squilibri emotivi)

Disturbi d’ansia (sindromi ansioso-depressive, fobie, attacchi di panico)

Dipendenze 

Disagi relazionali della famiglia e della coppia.

Il primo incontro è gratuito.